numeri jackpot

Numeri jackpot, i numeri jackpot giusti!

Category ‘Senza categoria’

Posted by admin On ottobre - 8 - 2013

NovitàBingoAams : come cambia il gioco questo autunno!

Novità bingo aams- Ecco le novità bingo aams per il mese di ottobre. Cosa accade nel mondo del bingo online? Vediamo quello che cambia con le ultime novità bingo aams!

 

Le novità bingo aams per il mese di ottobre sono così profonde da comportare una vera rivoluzione nel tipo di gioco. Per prima cosa, si introdurranno due varianti di bingo differenti, come il bingo one ed il bingo happy. Ora è molto importante il fatto che i concessionari abbiano una grande libertà in più ovvero possono decidere la quantità dei jackpot di bingo one nei giorni prefestivi e festivi, ed inoltre potranno anche quantificare la porzione del jackpot generale da destinare alla formazione dei premi speciali.  Ma non finisce qui, perché saranno le singole partite ad acquisire una diversa fisionomia, più qualitativa che quantitativa. Saranno vendute le cartelle high quality, al prezzo di 2 euro, più ricche in combinazioni numeriche, ed inoltre la grande novità bingo aams è che cartelle dal valore e dal costo differente potranno sfidarsi nella stessa partita. Così comprare 20 cartelle semplici al costo minimo, potrebbe essere penalizzante rispetto che comprarne 5 di qualità a prezzi più alti, che però hanno più probabilità di vincere. Fino al 14 del mese saranno effettuate prove tecniche da parte dei concessionari per la verifica dei sistemi, ma successivamente partiranno anche le verifiche funzionali. Non c’è dunque tempo da perdere, resta sempre connesse alle novità bingo aams!

Posted by admin On settembre - 18 - 2013

ComeSiGiocaABingo

Ecco come si gioca a Bingo nei vari paesi del mondo: una breve rassegna delle tipologie diffuse sul Pianeta. Vediamo come si gioca a Bingo all’estero!

 

Non si tratta di esterofilia notare come si gioca a Bingo in Paesi diversi dal nostro: è una questione di necessità perché le sale da gioco nostrane, per invogliare il maggior numero di clienti a spesso prendono in prestito varietà di gioco assai particolari, sconosciute in Italia. Vogliamo perciò mostrarvi come si gioca  a Bingo all’estero affinché possiate cimentarvi con varianti esotiche se fate un viaggio o se intendete provare una delle offerte su queste tipologie nelle sale di casa nostra. In Australia, Nuova Zelanda e Inghilterra è diffuso il tipo “casalingo” (housie) che presenta cartelle formato 5X3 con 15 cifre disposte su nove colonne e 4 riquadri bianchi. In quest’ultimo caso le biglie utilizzate possono essere 90, 80 o 75. In Nord America è invece diffusissima la variante di 25 numeri disposti su 5 colonne ed altrettante linee, senza nessuno spazio bianco: le palline che girano qua girano forte e sono 90 o 75. Bisogna tener presente che negli Usa il gioco online non è consentito, quindi se vi trovate lì andate in un’apposita sala. Vi diciamo infine come si gioca a Bingo in Spagna, dove la popolazione autoctona non ha l’abitudine di far girare le palline per vincere soldi, preferendo giochi molto simili come le lotterie Nazionali: qui la particolarità è una strana variante a 27 biglie. Ora che sai come si gioca a Bingo all’estero sei un giocatore cosmopolitan a caccia di cosmiche vincite!

 

Posted by admin On settembre - 12 - 2013

Probabilità gratta e vinci, quanto conviene il Maxi Miliardario?

Le probabilità gratta e vinci, da come avete appreso negli ultimi articoli, non sono sempre le stesse e tagliandi come il maxi miliardario, che apparentemente dovrebbero avere le probabilità gratta e vinci più alte, sono degli autentici bluff. Non vogliamo creare una discussione su questo tagliando, ognuno è libero di comprare quel che vuole ma costa molto e, quindi, sicuramente non possiamo comprarne tantissimi in un solo giorno.

 

C'è chi dice che ne vale la pena perché le probabilità gratta e vinci del Maxi Miliardario sono molto alte e, quindi, possono permettere grandi vincite. Signori, non è affatto bene e adesso vi raccontiamo perché. Si vincono 5 milioni di euro massimo, il secondo premio è di 100000 euro mentre il terzo di 50000 euro. Ma volete sapere quanti ne sono di tagliandi da 5 milioni di euro? Ne sono solo 4 in tutta Italia e 50 quelli da 50000 euro. Una miseria per un gratta e vinci che costa 20 euro. Ma se vogliamo accontentarci di premi ben più bassi, possiamo osare con quelli da 10000 euro, ne sono 375 in tutta Italia (nemmeno sono tanti, se ci pensate bene). Allora che cosa ci stiamo a raccontare? Queste probabilità gratta e vinci le possiamo ritrovare anche in un tagliando ben più economico!

 

Posted by admin On settembre - 11 - 2013

Grattaevinci Doppia Sfida, quanto si vince?

Il gratta e vinci Doppia Sfida è già un punto fermo nelle ricevitorie di tutta Italia. Dal costo di 5 euro, il gratta e vinci, arrivato la scorsa primavera, riesce a convogliare i desideri di tantissime persone proprio offrendo 500000 euro! Si vince in questo modo : innanzitutto la nostra sfida è andare a trovare i numeri vincenti nell'area corrispondente ai miei numeri. Nel momento in cui troviamo le nostre corrispondenze, vinciamo ancora di più. Come troviamo i numeri vincenti? Dietro i simboli contenente l'euro. Andate a grattare "I tuoi numeri", nascosti dietro le monete dal taglio di 100 euro e trovate tre importi uguali perché, in tal caso, ce lo aggiudichiamo. Più corrispondenze riusciamo a fare e più vinciamo. Ma vediamo subito quale può essere la nostra probabilità di vincere consultando proprio il sito dell'AAMS. Se il nostro sogno è di comprare un gratta e vinci per aggiudicarci 500000 euro, sappiate che sono solamente 10 i biglietti distribuiti in tutta Italia ma se, invece, vogliamo vincere 10000 €, dobbiamo andare a cercarci i 230 biglietti contenenti questa somma. Sono, invece, 18900 i tagliandi con 1000 euro come premio ma sono tanti i premi minori che questo gratta e vinci riesce a dare. Rispetto agli altri tagliandi da 5 euro non lo consigliamo ma se volete tentare la fortuna, tutto è buono!

 

 

Posted by admin On settembre - 9 - 2013

Sistemi win for life ridotti per avere successo!

Online è possibile organizzare dei sistemi win for life ridotti grazie all'utilizzo di software in grado di crearli. I sistemi win for life ridotti permettono al giocatore di poter vincere il prezioso jackpot, sempre sostanzioso ma, soprattutto, ed è questo il motivo di tanto successo, che può essere riscosso mensilmente per venti anni. Quindi è giusto informarsi sui migliori sistemi win for life ridotti per poter raggiungere il successo oppure sull'utilizzo di software per poter avere i numeri decisivi.

Le estrazioni sono frequenti nel corso della giornata, ne potete trovare una all'ora, per questo motivo molte persone preferiscono giocare i sistemi ridotti.

 

Dovete scegliere 10 numeri e pagare il biglietto ma sarà proprio la macchinetta a darvi il cosiddetto Numerone. Per vincere, non solo dovete aver scelto i numeri giusti ma è importante che ci sia anche il numerone. Con i sistemi win for life ridotti possiamo creare una serie di comb inazioni vincenti per ottimizzare la probabilità di vincere e ridurre, in tal senso, la spesa per la giocata. Utilizzateli se avete un budget molto ridotto o se non potete giocare più volte nel corso della giornata. Con alcuni software potete dare addirittura voi i numeri che volete giocare e sarà lui a crearvi la combinazione migliore.

Posted by admin On settembre - 6 - 2013

Gioco del bingo, il governo adesso rischia contenzioso con case da gioco

Il gioco del bingo, il poker e il gioco d’azzardo sono senza ombra di dubbio parte dell’economia del nostro paese. Il gioco del bingo in particolare porta sotto forma di tasse un ritorno economico notevole, mentre il Poker si attesta un po’ più in basso. Inutile dire che il miglior ritorno lo offrono senza dubbio le slot machine che sono le più  giocate in assoluto. Già, proprio loro sono il centro dell’economica del gambling in Italia e il fatto stesso che ogni anno si aprano nuovi locali dediti a questa attività diventa un toccasana per le casse dello stato che ovviamente, pur entro certi limiti, offre le licenze senza farsi troppi problemi. Ma il Bingo e il gioco d’azzardo in generale adesso potrebbero vivere un momento non esattamente felice visto e considerato che stamattina è passato un decreto al senato che vieterà per un anno l’apertura di nuovi mini-casinò sul territorio nazionale, cosa che farà perdere allo stato circa 9 milioni di euro e aprirà un contenzioso con quelle sale che hanno acquisito di recente la licenza e che adesso non potranno aprire a causa di questo decreto. Momento difficile quello del governo letta che con il bingo, il poker e le slot machine potevano destinare fondi per nuove opere

Posted by admin On settembre - 5 - 2013

Botte fuori sala Bingo, fermati due albanesi

La sala bingo del centro cittadino parmense è stata suo malgrado teatro di una rissa tra due cittadini albanesi di 28 e 30 anni. Fuori la sala bingo infatti sarebbe nata la rissa probabilmente come oggetto del contendere il gioco delle cartelle e dei numeri. Al momento si formulano soltanto ipotesi ma la certezza è che il più anziano fosse ubriaco: preso dall’ira per un bingo rubato o chiamato in ritardo avrebbe cominciato ad insultare il conterraneo il quale ovviamente ha provato a contrastare l’ira funesta, e in un primo momento solo verbale, del suo interlocutore che perdendo la pazienza ha cominciato a colpirlo. DI li la rissa furibonda fino all’arrivo dei carabinieri (probabilmente allertati dai passanti) e la fuga all’interno della sala bingo dove i due sono stati poi prelevati. Il più giovane non ha fatto resistenza ma ha seguito le forze dell’ordine in caserma senza opporre resistenza alla richiesta di documento d’identità che ha subito consegnato. Il più anziano invece s’è beccato una denuncia per resistenza e sprovvisto di documenti adesso rischia persino il reato di clandestinità. I due, in ogni caso, hanno sporto denuncia l’un l’altro per aggressione e pare che a risolvere l’arcano ci penserà il sistema di videosorveglianza della sala bingo che ha ripreso tutta la scena.

Posted by admin On settembre - 5 - 2013

Probabilità gratta e vinci, ecco i gratta e vinci più vincenti!

Non dovete mai perdere di vista le probabilità gratta e vinci se amate giocare a questo gioco. C'è una maggiore probabilità di perdere se non conosciamo le probabilità gratta e vinci. Secondo il nostro parere, ci sono alcuni gratta e vinci che pagano molto e altri, invece, che danno molto meno. Come fare per capire di quale gratta e vinci ci dobbiamo fidare? Vediamone alcuni.

 

Ci sono due elementi da non dimenticare mai quando giochiamo al gratta e vinci, il primo è il "rientro", cioè se riusciamo a recuperare la somma che abbiamo speso, e poi il payout. Ma purtroppo anche il payout è fuorviante perché potrebbe essere alto e concentrato solamente sulle fasce di vincita più basse.

 

Ad esempio Bowling costa 2 euro e ha un payout buono, del 65%. Tendenzialmente, visto il prezzo, è un gratta e vinci conveniente. Le probabilità gratta e vinci di pareggiare sono del 19%, quindi potrebbe essere una buona alternativa a tagliandi più costosi. Eppure rimborsa principalmente premi molto bassi. Stessa cosa Oroscopo, dal costo di 2 euro e che fa rientrare del 20% ma ha un payout del 63%. Per andare più sul sicuro, dobbiamo rivolgerci al Turista per sempre, che ha un costo di 5 euro e un payout del 72%. In questo caso distribuisce vincite molto alte, quindi vale la pena acquistare un Turista per sempre e spendere un po' di più ma non restare a secco. Andate sul sito dell'AAMS per cercare le probabilità gratta e vinci del tagliando che vi interessa!

 

Posted by admin On settembre - 4 - 2013

Gioco del Bingo, quali sono le varianti?

Il gioco del bingo si pensa a torto che sia un gioco uguale dappertutto, ma questa non è altro che una falsa credenza. Il gioco del bingo infatti, passando di mano in mano, si è trasformato ed ogni agglomerato di paesi collegato in qualche modo ha stabilito delle varianti proprie per rendere il gioco più interessante. La più importante delle novità non potrebbe non riguardare direttamente il numero di palline e di conseguenza il numero di riquadri numerati di ogni cartella, anche perché sono gli unici sistemi che pur subendo modifiche non mutano la sostanza primordiale del gioco; toccando altro il discorso sarebbe nettamente differente e si rischierebbe di cambiare gioco. Queste modifiche hanno riguardano per lo più solo due casi dove il gioco del bingo si è radicato e così ha mosso la fantasia degli appassionati. Un esempio chiaro è quello riguardante Gran Bretagna ed Australia che pur volendo mantenere la struttura del gioco hanno deciso l’utilizzo di 75 o 80 palline, quando 90 cominciano a stancare. In Canada e Stati Uniti invece a differenza del precedente esempio dove sulla cartella vi sono i canonici 15 numeri, hanno preferito cartell da ben 25 numeri per rendere il gioco più lungo, mentre la scelta dei numeri estraibili non supera i 75-80. Nel nostro paese le cose non vanno benissimo per il gioco del bingo, mentre in questi paesi il gioco si può dire versi in uno stato di salute.

Posted by admin On settembre - 3 - 2013

Social game mania: come si comportano i paesi europei?

Il social gaming è un prodotto del gioco d’azzardo nato nel momento in cui il gioco è approdato online. Il social gaming lo conosceranno sicuramente tutti i lettori in quanto si sta parlando di quei giochini che possiamo trovare su piattaforme ‘sociali’ come ad esempio Facebook come Animal Farm e Candy Crush, ma nello specifico noi parliamo di quei giochi che viaggiano su una linea sottile che li divide tra l’essere un semplice gioco passatempo a l’essere un autentico gioco d’azzardo. Tutto sta ovviamente nelle normative e nelle disposizioni volute dallo stato di competenza in quanto è lo stato a dire se un gioco è o non è un gioco d’azzardo e attraverso una ricerca abbiamo visto di come in realtà non ci sia un omogeneo modo di pensare ma ogni paese fa a modo suo. Il Social gaming è comunque un fenomeno in rapida ascesa e può essere considerato un treno che porta direttamente al gioco d’azzardo ed è qui che nascono i motivi di una necessaria analisi per regolare questo micro mondo. Alcuni paesi come il Belgio stabiliscono che questi giochi non necessitano alcuna licenza se e solo se questi non comporti una spesa superiore a 100€ l’anno mentre in altri paesi c’è una restrizione maggiore come in Italia dove il Social Gaming incontra qualche restrizione in più che in altri paesi.