numeri jackpot

Numeri jackpot, i numeri jackpot giusti!
Postato da admin Il settembre - 2 - 2013

Trucchi gratta e vinci sul web..ma quanto sono veri?

Sono veri i trucchi gratta e vinci che troviamo sul web? Alcuni sì e alcuni no. I trucchi gratta e vinci non sono sempre attendibili, soprattutto se riguardano numeri di serie e sfumature di colore ma ci sono alcuni stratagemmi che possono aiutarci a vincere.

E' vero, però, che se giochiamo ai gratta e vinci online noi possiamo vincere non solo di più ma spendere anche di meno. Non si paga, infatti, il costo del tagliando cartaceo e, quindi, dato che è tutto elettronico, aumentano le probabilità di guadagno.

 

Ma se siamo giocatori con il gusto per il cartoncino, allora cercate più che dei trucchi gratta e vinci dei modi per poter gestire la fortuna. Sul sito dell'AAMS, per fare un esempio, sono presenti le probabilità di vincita per ogni tagliando e, se cercate online, potrete trovare, anche sul nostro sito per alcuni tagliandi, come sono distribuite le vincite nelle varie fasce di prezzo. Il discorso, adesso, sta nell'acquisto : ne acquistiamo uno a settimana e tentiamo la fortuna o di più? La risposta giusta è la prima. Si aumenta dello 0,00001% la probabilità di vincere acquistando più tagliandi contemporaneamente, quindi tanto vale tentare la fortuna con un solo tagliando.

 

Più che trucchi gratta e vinci, cercate le probabilità di vincita vere per ogni tagliando, è l'unico modo per poter capire concretamente quanto si può vincere con un gratta e vinci.

 

Postato da admin Il agosto - 22 - 2013

Strategie bingo, i nostri consigli

Le strategie di bingo live sono inusuali e non possiamo dire di sentirle ogni giorno. Quando parliamo di strategie del bingo live infatti la maggior parte degli utenti del web storcono il naso in quanto davvero non riescono a capire come possa essere architettato un gioco che dal suo canto è praticamente legato alla fortuna e alla casualità cosa che spiega bene certe perplessità. A questo si deve necessariamente sommare quello che è stato lo stile dei forum di gioco degli ultimi anni in cui sono girate ben più porcherie rispetto a materiale accettabilmente considerabile dai  giocatori i quali ovviamente  si sono trovati a leggere roba da ridere. Ma noi sappiamo che le strategie di bingo live esistono e di certo non sono dei trucchetti da applicare come sotterfugi ma sono degli intelligenti e testati consigli che possono seriamente aumentare le vostre possibilità di vincita. Uno di questi è quello della scelta della sala in base al proprio bankroll: facciamo attenzione a non strafare ma allo stesso tempo a non scegliere sale troppo esigue, scegliamo ciò che per noi può essere nella media delle disposizioni economiche. Altra scelta sempre relativa alle sale è quella di selezionare quella più povera  di gente in modo tale da aumentare statisticamente le possibilità di vincita. Questo è solo un inizio per farvi capire che le nostre strategie di bingo live non è robaccia.

Postato da admin Il agosto - 21 - 2013

Superenalotto: il nuovo sogno italiano

Il Superenalotto  è il sogno di ogni italiano il quale con quei soldi cambierebbe vita. Il Superenalotto non ha mai avuto tanto successo come in questi ultimi anni dove il montepremi finale ha raggiunto soglie assurde con cifre milionarie  che effettivamente farebbero gola a chiunque. Per questo motivo anche chi non ha mai giocato in vita propria in questi ultimi tempi ha cominciato a farlo e pure con una certa assiduità, magari spendendo 12-15 per ogni estrazione che ricordiamo sono due a settimana. Fanno 30 € a settimana; al mese  120; annui oltre 1.200 euro. Insomma tutti vorrebbero vincere il Superenalotto e divenire milionari. Ma possono davvero essere questi i sogni di una persona? Davvero tutto si esaurisce entro i confini del denaro? Possibile che gli uomini non abbiano altre ambizioni che diventare ricchi? Purtroppo è questa la vera e triste realtà  e non va tanto imputata alla pochezza degli uomini quanto più alla crisi economica che ha tolto il respiro a sempre più persone. Sembra retorica ma non lo è e quei soldi  farebbero davvero comodo a tutti. D’altra parte prendere soldi senza lavorare è facile e piace a tutti per questo motivo il flusso di giocatori di Superenalotto si è triplicato nel corso di questi ultimi anni.

Postato da admin Il agosto - 20 - 2013

Regole del bingo online, contano davvero?

Le regole del bingo online sarebbero un ostacolo qualora i giocatori decidessero di non rispettarle al meglio. Le regole del bingo online dunque hanno un peso particolare come negli  altri giochi e sarebbero il motivo dei successi e delle sfortune dei giocatori. Quanto è vero questo discorso è facile da dire perché è logico che in  un qualsiasi cosa ci si voglia cimentare si deve per prima cosa studiare attentamente le regole che vi ruotano attorno per poi andare a capire sul campo come funziona. Ma allo stesso tempo è nostro preciso compito quello di  chiarire che è un discorso che vale molto meno per questo gioco rispetto ad altri come ad esempio le slot machine: le regole del bingo online se non conosciute approfonditamente possono essere la causa di qualche distrazione mentre nel caso delle macchinette le conseguenze sono ben più gravi. A dirlo non siamo noi bensì sono i fatti che per la circostanza tendono a fissare un punto: le regole del gioco  chi è che non le conosce? Partendo da questo presupposto  si tende a sottolineare che il gioco è molto  intuitivo ragion per cui una conoscenza non adeguata delle regole del bingo online non produrrebbe effetti di alcun tipo.

Postato da admin Il agosto - 19 - 2013

Cartelle gratis bingo: la miglior promozione  in assoluto

Le cartelle gratis del bingo è senza ombra di dubbio una delle promozioni più interessanti  che abbiamo potuto provare. Le cartelle gratis del bingo infatti offrono  delle opportunità davvero uniche che il giocatore  attento  non può pensare assolutamente di lasciarsi scappare. Eppure i bonus sono così poco considerati dai giocatori i quali credono si tratti semplicemente di specchi per allodole. In parte questo discorso  è anche giusto poiché le promozioni non sono sempre di un certo livello ma in alcuni casi sono dell vere e proprie perdite di tempo con delle condizioni troppo restrittive per essere seppur lontanamente considerate convenienti ai giocatori. Le cartelle del bingo gratis invece costituiscono la parte conveniente dei bonus e questo non lo stiamo dicendo noi ma i dati oltre che le testimonianze dei giocatori i quali hanno parlato sempre in maniera molto favorevole di questa tipologia di promozioni le quali costituiscono una concreta possibilità di guadagno. Per capirlo basta fare un semplice ragionamento: se le cartelle sono il mezzo per guadagnare soldi e qualcuno ce le offre gratis noi abbiamo una possibilità di vincere gratis. E’ un po’ come nel calcio: se il Barcelona offrisse alla nostra squadra del cuore Messi gratis noi avremmo molte possibilità di vincere pur non avendo speso soldi. Le cartelle gratis del bingo  sono quindi la convenienza maggiore e se vi troverete ad avere a che fare con questo  bonus non lasciatevelo sfuggire.

Postato da admin Il agosto - 15 - 2013

WINFORLIFE, I TUOI NUMERI VINCENTI

Anche questa settimana Win for Life ha dato la possibilità a molti giocatori di aggiudicasi i numeri vincenti per trasformare una vincita in una rendita mensile.
La caratteristica di Win for Life, infatti, è proprio questa: dare la possibilità agli scommettitori di ottenere una somma fissa duratura nel tempo attraverso una sequenza di numeri vincenti che può garantire una rendita fino a 6.000 euro al mese per 20 anni!
Il concetto di fondo che sta alla base del gioco è la possibilità di assicurare all’utente uno stile di vita assolutamente soddisfacente per molto tempo, attraverso un montepremi globalmente molto alto ma che viene, di fatto, “rateizzato”.
Nella sua origine, il gioco fu studiato per fornire sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto in Abruzzo. Lo Stato infatti decise di destinare la quota erariale derivante dal gioco, pari a circa il 23% di ogni euro giocato, a favore della ricostruzione.
Giocare a Win for Life è piuttosto semplice e, come la maggior parte dei giochi ad estrazione numerica, è basato quasi esclusivamente sulla fortuna: è sufficiente infatti scegliere 10 numeri dei 20 presenti sulla schedina, al costo di un euro. A questi 10 numeri si aggiunge un undicesimo, chiamato il "Numerone" che, se indovinato insieme agli altri 10, permette di accedere alla tanto agognata rendita.
Ovviamente, come la maggior parte dei giochi a premi, ci sono anche quelli di categoria “minore”. Oltre a questo, a favore del giocatore, c’è la possibilità di scegliere il "suo" prezzo: con 2 euro, infatti, raddoppiano le probabilità di vincere la rendita e gli altri premi. In quest'ultimo caso, anche indovinando il famoso “Numerone” – e senza aver indovinato alcun numero pronosticato – si accede alla rendita.

Postato da admin Il agosto - 14 - 2013

Tombola, non è l

Nonostante sia tra i giochi più amati dagli italiani, solo pochi conoscono le vere origini del Bingo. Molti pensano che derivi dalla tradizionale Tombola ma così non è. La patria è la Georgia degli Stati Uniti d’America mentre l’originario nome del Bingo è Beano (Bean, in inglese, vuole dire “fagiolo”, “chicco”) e per via dei fagioli secchi adoperati per coprire gli “scelti dalla dea bendata” presenti sulla cartella. A controllare il gioco è lo Stato tramite l’Aams (Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato) che regola il comparto del gioco pubblico in Italia al fine di garantire massima trasparenza e sicurezza per tutti e, in primis, la tutela dei consumatori ed in particolar modo dei minori. Per questo, nel tempo, si sono assunte varie iniziative volte a sensibilizzare tutti i concessionari sul divieto per i minori di partecipazione a tutte le forme di gioco che prevedono una vincita in denaro. Dal 10 novembre 2001, data in cui per la prima volta si è giocato in Italia, e precisamente a Treviso, in poco tempo il Bingo è riuscito a diffondersi in maniera capillare su tutto il nostro territorio nazionale, tanto da diventare, già nel 2006, il 4° gioco più amato dagli italiani, giocato da oltre 1 milione di persone, e incassando 1,8 miliardi di euro. Entrata derivata dalla vendita di cartelle, di cui il 65% del valore di 1 euro. Una nuova sfida, ora, si è aperta con il gioco digitale, da momento di socializzazione tra persone diverse che si incontrano in uno stesso luogo per divertirsi,  anche l’antico Beano sembra essersi snaturalizzato nella sua versione virtuale… Ma polemiche ed eventuali truffe, poco importano ai molti appassionati che possono tranquillamente continuare a giocare da casa, magari in pantofole, grazie solo a uno schermo, una tastiera e la connessione a internet.

Postato da admin Il agosto - 12 - 2013

SmorfiaNapoletana

Se ti svegli con un sogno ancora in mente, carta e penna e appunta i particolari su un foglio: poi consulta il magico libro de La Smorfia, scopri i numeri corrispondenti e sfida la sorte giocando al lotto. Non è una scienza provata, ma le vincite al lotto legate ai numeri studiati su La Smorfia sono molto frequenti.

Questo libro misterioso e affascinante ha origini altrettanto poco chiare. Innanzi tutto si può considerare una sorta di dizionario. A ogni parola,  verbo, concetto o sentimento corrisponde un numero, abbinato anche a diverse varianti. Un esempio su tutti: sognare una valigia può essere legato al numero 3 se nel sogno è simbolo di abbondanza di beni, oppure essere interpretato dalla cifra 41 se è invece la borsa da viaggio è simbolo di partenza o abbandono.

L'origine de La Smorfia può addirittura essere ricercato nella Cabala e nella tradizione numerologica ebraica. Secondo la Cabala inoltre ogni parola e lettera è l'agata ad un preciso numero con un significato ben preciso. Dalla difficile interpretazione della Cabala, il libro ormai indissolubilmente legato al gioco del lotto trova origini molto più popolari, ne è segno il fatto che per moltissimo tempo è stata tramandata solo oralmente e solo in tempi a noi vicini è stata trascritta, fissandone su carta i concetti principali, che corrispondono ai numeri che vanno da 1 a 90.

Sfidare la sorte delle cifre partendo dai segni lanciati dal nostro immaginario non può essere occasione lasciata intentata, perché ogni occasione lasciata è  occasione persa.

 

Postato da admin Il agosto - 9 - 2013

Gratta e Vinci, a Conegliano un fortunato si intasca 200.000€

Il Gratta e vinci  è un gioco che solitamente viene giocato dalle persone per investire le poche monete che si hanno in tasca. Il gratta e vinci d’altra parte non è mai stato un gioco  tanto apprezzato e tanto giocato visto che si tratta pur sempre di una lotteria istantanea e in quanto tale ha sempre avuto percentuali di successo per i giocatori estremamente basse, anche se una fetta di giocatori compulsivi sono esistiti tra quelli che spendono quotidianamente somme sempre molto  elevate per poter giocare, cosa che crea uno spazio per fare delle riflessioni importanti. Per questo motivo sappiamo dunque che i fortunati al Gratta e Vinci sono davvero molto pochi e ne abbiamo uno ogni tot anni tra quelli che riescono a mettersi in tasca delle somme davvero molto elevate. L’ultimo caso è quello di un giovanotto di Conegliano, maggiorenne, che entrato nel tabaccheria di via Ventiquattro maggio per acquistare qualcosa che gli fosse utile ha deciso di investire 2€ per acquistare un suddetto biglietto arrivando a svolgere il particolare gioco di “batti  il banco”. Alla riapertura della tabaccheria i gestori si sono trovati nuovamente il giovane di fronte con  il biglietto  vincente tra le mani con una somma vinta di 200.000€ con un Gratta e Vinci che  anche stavolta ha fatto un grande fortunato.

Postato da admin Il agosto - 8 - 2013

Bingo in vendita, a Rimini proprietario finisce  nelle mani degli usurai

Il Bingo di Rimini potrebbe presto chiudere visti i problemi giudiziari del suo proprietario. Il bingo di Rimini è infatti una struttura di proprietà di un  ricco imprenditore emiliano il quale pare che abbia fatto  un investimento con i soldi del malaffare chiedendo un prestito  milionario il quale lo avrebbe soffocato al punto tale da metterlo nelle condizioni tali da svendere alcune proprietà sempre a personaggi non esattamente puliti i quali avrebbero rilevato delle aziende dal suddetto  professionista per un giro economico di oltre 700 milioni di euro. Il bingo di Rimini cosa c’entra con questa storia? Il signore in questione lo aveva rilevato alcuni anni fa dalla soglia del fallimento facendolo divenire un ottimo ritrovo per giocatori, un gioiello del gioco che aveva iniziato a far gola a questi usurai ben lieti ad accaparrarsi un luogo dedito al gioco. Ma la Polizia del nucleo investigativo di Rimini ha scoperto tutto e ha indagato fino a ricostruire tutto il giro economico. Il Bingo di Rimini adesso rischia di finire all’asta ma in questi casi se non arriva il giusto acquirente significa solo il primo passo verso un fallimento annunciato che porterebbe alla chiusura di un locale molto bello che offre un bel ritorno